ANIKA, IL BACIO DEL VAMPIRO: seconda era

Gara 2: GIORNATA 4
 
IndicePortaleCercaRegistratiAccedi

Condividi
 

 Le mie prime impressioni

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Arlecchino

Arlecchino

Data d'iscrizione : 01.09.19

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptyVen Ott 04, 2019 10:45 pm

Ciao a tutti, apro questo post per condividere le mie impressioni sul sistema Anika, e di conseguenza anche la mia soggettiva sensibilità ed esperienza, che possano magari sollecitare una piccola discussione.

Premetto di aver già giocato ad altri giochi del genere.

1) Il sistema di personaggi, poteri e condizioni di vittoria mi piace. Non c'è da annoiarsi, si creano molte combinazioni ed è in particolare eccellente il potere del bacio che non permette di potersi fidare di chi potrebbe essere un personaggio corruttibile

2) Mi piace molto l'ambientazione e la narrazione tematica. Tuttavia mi sono sembrate troppo slegate tra loro. Ognuno sembrava parlare per fatti propri, di cose nella propria testa, che forse, se decifrate, avrebbero dato indicazioni sul ruolo o altre informazioni, che forse sarebbero state oneste, e forse no. Ci sta l'ermetismo, anche se secondo me alcuni erano esagerati (soprattutto perchè appunto può anche essere un bluff, e questo porta ad essere meno motivati ad un lungo sforzo per l'interpretazione), ma personalmente troverei più interessante se trasparisse un senso di comunità più credibile. Sarebbe uno sforzo maggiore, ma forse si potrebbero introdurre i personaggi e far germogliare l'ambientazione prima di dare le carte. Un altro aiuto potrebbero darlo dei riferimenti già noti all'interno della cittadina, magari locali e dettagli della piazza. Oltre alla famosa locanda, una certa panchina, una statua, un bordello, lo studio di un dottore.. E' vero nessuno vieta a nessuno di inventarseli durante la narrazione, e questa possibilità non andrebbe persa, ma al di là degli abbozzi di proposte fatemi sapere se anche voi avvertite questo desiderio per un progresso in questo senso

3) Ho l'impressione ci siano troppe informazioni. Ho giocato solo una partita, c'erano ben 3 spie e i dannati hanno spifferato un po' troppo, in un'altra potrebbe essercene una in meno e potrebbe andare diversamente, però di fatto dopo 3 giorni Chiesa e Castello sapevano una marea di cose. 
A dare informazioni ci sono:
- Una lista abbondante dei ruoli in gioco 
- Le spie e i rapitori possono sapere chi ha agito
- I messaggi fantasma
- Quando un giocatore viene rapito
- L'ammazza vampiri può scoprire se un giocatore è vampiro o no
- La sentinella ogni giorno può scoprire la fazione di un giocatore
- Oratore e negromante possono sapere ogni giorno chi un altro giocatore ha votato
- Padre/erede si conoscono già

Magari qualcos'altro di importante che ora mi sfugge. Mi piacerebbe sapere dagli altri giocatori quanto sono importanti i messaggi fantasma secondo loro; secondo me sono un'ottima idea, ma se fosse troppo (almeno nel modo in cui è ora)?

4) I master mi sono sembrati impeccabili

5) La presenza degli npg è una figata, soprattutto ovviamente se riescono ad essere del livello che sono stati

6) La richiesta di privati.. Okay va bene che non è obbligatorio, ma per me andrebbero vietati. Si possono falsificare, ma è solo uno sbattimento in più, e quando c'è una comunicazione diretta diventa ancora più complicato. Ancora più impostante la fiducia si dovrebbe creare con l'atteggiamento, il gioco, il significato.. non il significante. I report dei master, per come li vedo io, sono una necessità tecnica, ma nella narrazione sarebbero informazioni che vengono percepite, non consegnate come una lettera da poter mostrare ad altri. 

7) Le partite che finiscono a coordinazione non mi fanno impazzire, a quel punto si diventa un po' pedine di altri. Ma a questo non penso ci sia soluzione.
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 12:08 am

Arlecchino ha scritto:
Ciao a tutti, apro questo post per condividere le mie impressioni sul sistema Anika, e di conseguenza anche la mia soggettiva sensibilità ed esperienza, che possano magari sollecitare una piccola discussione.


Sono molto contento che tu ti sia affacciato al mondo di "Anika, il bacio del Vampiro"; andrò di seguito ad analizzare tutti i punti che tu hai sfiorato cercando di dare il mio punto di vista (spero) equilibrato, basandomi più che altro sulle esperienze pregresse che ci hanno portato in questi anni al gioco e alle sue dinamiche consolidate.
Torna in alto Andare in basso
Millicran

Millicran

Data d'iscrizione : 19.08.19
Età : 24

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 12:11 am

Ti offro un punto di vista diverso su alcune delle questioni che hai evidenziato.
Questo non perchè sono in disaccordo sulle tue osservazioni che sono interessanti,
ma perchè magari puoi prendere spunto da un modo diverso di vedere lo stesso argomento.

Premetto che io stesso non sono un veterano, e che non gioco ad altri giochi del genere.


2) Per quanto riguarda la narrazione ognuno adotta il suo stile.
Da un lato puo sembrare confusionario, ma dall'altro permette anche te di interaggire col personaggio degli altri nel modo che preferisci.

Vuoi leggere una lunga storia ?
Vuoi decifrare delle informazioni ?
Vuoi cercare un ruolo o farti trovare tu stesso ?
Vuoi inscenare un bluff con un altro giocatore ?

In questa Piazza "slegata" puoi trovare tutto questo e anche di più a seconda del giocatore e del suo ruolo (In gara 1 in effetti sono successe tutte queste cose).

Quindi a prescindere da cosa vorresti leggere in Piazza, è facile che ad ogni partita troverai dei post che te lo offrono (gli altri puoi anche lasciarli in secondo piano).
Non sarebbe necessariamente così in una Piazza più "strutturata".

Posso aggiungere anche che non devi necessariamente decifrare tutto da solo, puoi usare MP o stanza segrete con qualcuno anche solo per scambiavi le vostre impressioni sulla Piazza.


3) Un altro modo di vedere questo punto è che il Castello sapeva molte cose completamente false! (e qualcuna anche la Chiesa)
Se vogliamo, giocando da fuori a Chiesa/Castello la difficoltà è ottenere le informazioni (molti ruoli, anche di quelli che hai citato, individualmente ne possono raccogliere molto poche), mentre giocando da dentro la difficoltà è capire quali informazioni siano vere. Questo ti da due esperienze molto diverse di gioco.

Inoltre il Castello o la Chiesa non sono sempre "ovvi".
In molte partite il Collezionista o i ruoli minori non lasciano campo libero e i giocatori rimangono molto più diffidenti, causando ulteriori difficoltà a tutti e contribuendo al mistero.


6) Come per il punto (2), ognuno puo fare il suo gioco.
In questa partita io mi sono semplicemente rifiutato di produrre gli esiti esatti ad esempio.
Se alcuni giocatori diversamente da me chiedono o danno gli esiti esatti questo a me non toglie nulla, anzi, mi diverto anche a ignorare le istruzioni e a fare invece il mio gioco.


7) Direi che puoi già ispirarti ai miei punti 3 e 6 per trarre spunti diversi su questo.
Ad esempio la prossima gara potresti essere tu a dare informazioni false ai "coordinatori", o ad atteggiarti da tale (che sia vero o meno!).
Aggiungo solo che la coordinazione non dev'essere per forza centrale.
Come si è visto in questa gara e anche quella prima, molte belle giocate non sono state costruite da Templari o Vampiri, ma anche solo da due giocatori che si mettono d'accordo per fare casino.


Spero di averti dato qualche spunto interessante o dei modi diversi di vedere o interaggire con le caratteristiche del gioco, da giocatore come te relativamente nuovo.
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 12:33 am

Arlecchino ha scritto:
1) Il sistema di personaggi, poteri e condizioni di vittoria mi piace. Non c'è da annoiarsi, si creano molte combinazioni ed è in particolare eccellente il potere del bacio che non permette di potersi fidare di chi potrebbe essere un personaggio corruttibile

Su questo c'è poco da dire... anzi, qualcosa ci sarebbe spostando un pochino il centro del discorso ed andando leggermente fuori tema:

a) tanti anni fa, nella fase di sviluppo del gioco, eravamo un cantiere in fermento, sbocciavano ruoli in continuazione, si testavano, si miglioravano, venivano cancellati... un cantiere, come già detto. Sarebbe bello poter lasciarsi dietro questa finestra semiaperta: la possibilità di modificare sempre lo scenario con nuovi personaggi, ma questo ci porterebbe ad una considerazione (più o meno condivisibile) ovvero quella di una eccessiva instabilità e l'impossibilità di creare delle strategie standard come in una gara di scacchi. Mi spiego meglio: in una gara di scacchi io ho i miei pezzi ben definiti, che conosco singolarmente nelle loro potenzialità; per esempio poter avere tre alfieri anziché due modifica il tutto, ma non cambia la mia conoscenza al gioco, l'alfiere si muove in diagonale STOP. Se sulla scacchiera introducessi, invece di un alfiere in più, una "catapulta" (un pezzo inventato), questo modificherebbe totalmente la partita a causa dell'ignoranza dei giocatori nell'utilizzo del nuovo pezzo. Mi direte: "non c'è problema, dopo massimo 3 partite tutti saprebbero padroneggiare i pregi ed i difetti della catapulta e diventerebbe un pezzo standard". Verissimo. Ma dopo 10 gare, chi non vorrebbe introdurre lo "scudiero" (altro pezzo inventato) tanto per movimentare la situazione... ed entreremmo in un vortice di continuo cambiamento. Ed arrivo al punto facendo un parallelismo con LIT: quando iniziai a giocare a LUPUS IN TABULA By forum, trovai gente molto ma molto preparata nelle dinamiche di gioco e la prima gara fu divertente, seppur fossi molto ignorante nelle dinamiche tattico-strategiche da adottare in gara. Per la gara 2 ero pronto a capire qualcosa di più, ma trovai il 50% dei ruoli cambiati... e così fu anche la gara 3. Abbandonai perché c'era un numero di ruoli talmente elevato (i soli lupi erano una quindicina) da non avere la possibilità di entrare nello standard delle dinamiche, per poi poterle scardinare con bluff o altro. (Ma questa è una mia considerazione personale che, come detto, può essere tutt'altro che condivisa).
b) non c'è molta possibilità nell'inserire nuovi ruoli, perché l'aiuto di un programmino esterno per l'elaborazione delle azioni non permette nuovi inserimenti.

Cerco di tornare al punto 1 di
Arlecchino: il bacio ha sempre funzionato; ha subito qualche modifica nel tempo, ma è arrivato qui "sano e salvo" per cui un potenziale lo ha.
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 12:57 am

Arlecchino ha scritto:
2) Mi piace molto l'ambientazione e la narrazione tematica. Tuttavia mi sono sembrate troppo slegate tra loro. Ognuno sembrava parlare per fatti propri, di cose nella propria testa, che forse, se decifrate, avrebbero dato indicazioni sul ruolo o altre informazioni, che forse sarebbero state oneste, e forse no. Ci sta l'ermetismo, anche se secondo me alcuni erano esagerati (soprattutto perchè appunto può anche essere un bluff, e questo porta ad essere meno motivati ad un lungo sforzo per l'interpretazione), ma personalmente troverei più interessante se trasparisse un senso di comunità più credibile. Sarebbe uno sforzo maggiore, ma forse si potrebbero introdurre i personaggi e far germogliare l'ambientazione prima di dare le carte. 

Quello della piazza o della narrazione in genere è un tema caldo che per tanto tempo è stato soggetto a diverse normative perché si è passato da gente che narrava di duelli medioevali tra le vie della cittadella ad altri che due post più tardi entravano in piazza sgommando con la vespetta (  parite ). Diciamo che il mio desiderio è quello che si cercasse di rimanere in un ambito spazio-temporale seppur non ben definito, ma che comunque non metta in parallelo duelli di spada con mitragliatrici, carrozze con camionette blindate (...). 


La narrazione non ha una consequenzialità? E' vero. 
Diciamo che può offrire degli spunti, ma è vero anche che molti popolani gli spunti non sempre li colgono; esempio: se un giocatore scrive che si siede sulla panchina, nulla vieta al giocatore X di richiedere una stanza segreta al master con il seguente testo: richiedo una stanza segreta chiamata LA PANCHINA per me e il giocatore X che si è seduto sulla panchina. 
E' vero anche, che la "forza" di Anika in questo "caos" narrativo è proprio la possibilità di poter gestire il tutto in maniera abbastanza flessibile senza dover sottostare a dei limiti regolamentari che potrebbero disincentivare alla partecipazione.
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 1:00 am

Arlecchino ha scritto:
2) Un altro aiuto potrebbero darlo dei riferimenti già noti all'interno della cittadina, magari locali e dettagli della piazza. Oltre alla famosa locanda, una certa panchina, una statua, un bordello, lo studio di un dottore.. E' vero nessuno vieta a nessuno di inventarseli durante la narrazione, e questa possibilità non andrebbe persa, ma al di là degli abbozzi di proposte fatemi sapere se anche voi avvertite questo desiderio per un progresso in questo senso

Anni fa fu testata una gara dove oltre alla piazza c'erano altri luoghi "comuni" (la fontana, la locanda, ecc..) ma il tutto portò a molte critiche a causa della dispersione delle informazioni e sul dover fare la navetta da un topic all'altro perdendosi i riferimenti.
Come descritto prima, si dovrebbe aprire delle stanze segrete dover poter narrare o discutere privatamente con chi si ha voglia.
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 1:12 am

Arlecchino ha scritto:
3) Ho l'impressione ci siano troppe informazioni. Ho giocato solo una partita, c'erano ben 3 spie e i dannati hanno spifferato un po' troppo, in un'altra potrebbe essercene una in meno e potrebbe andare diversamente, però di fatto dopo 3 giorni Chiesa e Castello sapevano una marea di cose. 
A dare informazioni ci sono:
- Una lista abbondante dei ruoli in gioco 
- Le spie e i rapitori possono sapere chi ha agito
- I messaggi fantasma
- Quando un giocatore viene rapito
- L'ammazza vampiri può scoprire se un giocatore è vampiro o no
- La sentinella ogni giorno può scoprire la fazione di un giocatore
- Oratore e negromante possono sapere ogni giorno chi un altro giocatore ha votato
- Padre/erede si conoscono già

Magari qualcos'altro di importante che ora mi sfugge. Mi piacerebbe sapere dagli altri giocatori quanto sono importanti i messaggi fantasma secondo loro; secondo me sono un'ottima idea, ma se fosse troppo (almeno nel modo in cui è ora)?

Quando si padroneggiano i circa 20 ruoli in campo, si ha la possibilità di gestire le informazioni a proprio piacimento: se venissi sparato, sarei libero di andare in piazza a dire "CHI MI HA SPARATO????????!!!!!!!!!" oppure potrei dire "CHI MI HA RAPITO????????!!!!!!!!" sempre nulla ho potuto fare, ma cambia molto dal punto di vista degli altri. Dipende da che taglio voglio dare alla mia gara. Le informazioni sono tante, certo, ma dipende come vengono gestite e divulgate: quanto dire, cosa dire, quando dirlo, di chi fidarsi?
In questa gara la chiesa e il castello erano ben definiti, ma non sempre è così; a volte ci possono essere giocatori che si fingono castello o chiesa, magari il bluff dura un solo giorno, ma in una gara di 4 giorni, vale un terzo di partita (calcolando che il primo giorno è di studio e nessuno sa nulla).

Ogni gara è diversa e le informazioni non sempre sono così succose: un templare morto che come messaggio riceve quello di un suo confratello templare, vale come il 2 di bastoni con briscola a danari. Altri messaggi fantasma potrebbero decidere la gara (per davvero).
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 1:19 am

Arlecchino ha scritto:
4) I master mi sono sembrati impeccabili

In tutta sincerità vorrei avere il tempo per poter personalizzare i vari esiti personali senza lasciare quel testo arido da programma da cui il copia e incolla relativo, ma c'è un patibolo da postare, un municipio da aggiornare, esiti personali da inviare... se avessimo una "popolazione" da 50 giocatori, si potrebbero inserire dei co-master che potrebbero alternarsi e dividersi i compiti; per ora, che stiamo ripartendo, i numeri degli iscritti è relativamente basso (anche se una gara da 25 di questi tempi è una cosa quasi incredibile).


Ringrazio per i complimenti ma il "complimento" più grande che mi potete fare è la vostra presenza alle gare; comunque prendo i "fiori" e li porto a casa.  b+f
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 1:26 am

Arlecchino ha scritto:
5) La presenza degli npg è una figata, soprattutto ovviamente se riescono ad essere del livello che sono stati

Quella del "personaggio non giocante" è stata l'ultima idea (in pratica è stato un test) abbastanza riuscita. C'è da dire che ho invitato due giocatori a provare questa opzione (Thinkdark lo ha fatto ufficialmente e Zarka lo ha fatto come ospite di Astlik) che sono due "fuoriclasse" nella narrazione; nonostante entrambi non avessero tantissimo tempo a disposizione, per cui ancora più bravi. GRAZIE AD ENTRAMBI per la presenza.
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 1:32 am

Arlecchino ha scritto:
6) La richiesta di privati.. Okay va bene che non è obbligatorio, ma per me andrebbero vietati. Si possono falsificare, ma è solo uno sbattimento in più, e quando c'è una comunicazione diretta diventa ancora più complicato. Ancora più impostante la fiducia si dovrebbe creare con l'atteggiamento, il gioco, il significato.. non il significante. I report dei master, per come li vedo io, sono una necessità tecnica, ma nella narrazione sarebbero informazioni che vengono percepite, non consegnate come una lettera da poter mostrare ad altri.

In passato, i giocatori che si scambiavano gli esiti personali o addirittura il ruolo, venivano BANNATI dal  forum, ma era un pò la corsa contro l'antidoping: il doping è sempre in vantaggio... per cui abbiamo deciso che il "doping" fosse legalizzato e libero per tutti.
Io (miofibrilla) raramente ho postato i miei esiti, ma potrei essere smentito da uno storico del vecchio forum; sta di fatto che OGGI non darei mai il mio vero esito, ma seguirei la scia di
Millicran: inviare i miei esiti romanzati e modificati... sta a te capire se sono sincero oppure no.



In merito al "percepire" l'informazione, nei live di Anika il problema non esiste, non c'è nulla di scritto, ma solo parole... (i live sono il prossimo obiettivo del 2020).
Torna in alto Andare in basso
Nosferatu

Nosferatu

Data d'iscrizione : 25.07.14

Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni EmptySab Ott 05, 2019 1:38 am

Arlecchino ha scritto:
7) Le partite che finiscono a coordinazione non mi fanno impazzire, a quel punto si diventa un po' pedine di altri. Ma a questo non penso ci sia soluzione.

Forse è il vero grande limite del gioco, ma tu arrivi ad essere pedina dei tuoi capi fazione (o infiltrato, sia chiaro marpiooo ) dopo aver giocato almeno 2 giorni in solitaria: ricevere il ruolo, scegliere la strategia di gara, il comportamento da adottare in piazza, le mie prime azioni... quelle le fai tu al 100%.
Il gioco di Anika è un pò come il Bridge: c'è prima la licita e poi il gioco della carta... prima gioco da solo e trovo la via e poi mi gioco i frutti del mio lavoro ovvero servire la mia fazione oppure arenare quella avversaria.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Le mie prime impressioni Empty
MessaggioTitolo: Re: Le mie prime impressioni   Le mie prime impressioni Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Le mie prime impressioni
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ANIKA, IL BACIO DEL VAMPIRO: seconda era :: PORTALE :: PROPOSTE DEL POPOLO-
Vai verso: